Diario dal Fronte - Bianzino Consulente Finanziario di Banca Euromobiliare

Alessio Maria Bianzino
Consulente Finanziario a Vicenza
Menù
Vai ai contenuti

La credibilità della BCE

Bianzino Consulente Finanziario di Banca Euromobiliare
Pubblicato da Alessio in analisi mercati · 30 Aprile 2020
Tags: bcedelassamentomoody's
Inaspettatamente l’altra sera l’altra agenzia di rating Fitch, che avrebbe dovuto emettere il suo giudizio sull’Italia a luglio, ci ha declassato a BBB- portandoci e allineandosi alle altre due agenzie di rating sulla soglia più bassa dell’Investment grade.
 
Adesso diventa importante la decisione di Moody’s 8 maggio perché abbiamo finito gli scalini bonus. Ma prima ci sarà il 6 maggio il Consiglio d'Europa che sicuramente ci darà soldi a fondo perduto!.
 

 
Per fortuna che la credibilità della BCE è ancora forte sui mercati e il suo scudo virtuale ci ha protetto anche ieri, infatti i mercati azionari sono saliti come se non fosse accaduto nulla.
 
Ma perché è così importante rimanere nella fascia investment grade?
 
Perché molti fondi comuni di tutto il mondo hanno dei paletti nei loro statuti e non sempre si possono detenere titoli “non investment grade”. Ecco che sarebbero costretti a vendere i titoli di stato italiani a mercato e in tempi brevi creando un veloce rialzo dei tassi e una perdita sui corsi.
 
Ma per fortuna che la BCE comprerà tutto……a meno che non cambi idea improvvisamente, a causa di alcuni soci nordici.
 
Le cose in Europa possono cambiare in modo repentino senza che possano essere controllate se l’Italia si “comportasse male”.
 
Stessa cosa potrebbe accadere con l’eventuale utilizzo del Mes adesso senza condizioni ma poi… anzi già adesso, è prevista una sorveglianza rafforzata.
 
 

 
Un aggiornamento sul BTP salva Italia: avrà durata 5 anni e un bonus fedeltà, cioè per chi lo tiene a scadenza, di 0,8% corrispondente a ben 0,16% lordo in più sul tasso che verrà offerto.
 
 
Ieri sera ha parlato anche la Fed che ha ribadito il suo supporto illimitato al mercato sottolineando una cosa, in linea con quanto affermato dalla BCE, il suo “potere di finanziare” e non il potere di spendere ribadendo che il suo compito è la trasmissione corretto del meccanismo della politica monetaria.



Alessio Maria Bianzino
Consulente Finanziario P.Iva 04071650248 Corso Palladio 147, Vicenza 36100
Torna ai contenuti